//
you're reading...
Italy

Legge di stabilità: qualche buona idea e molto poco coraggio

Condividiamo l’analisi di Guido Gentili su Il Sole 24 Ore del 16 ottobre in merito alla Legge di Stabilità (“Idee buone, poco coraggio“).

***

Non c’è la grande sterzata per il 2014, ma c’è un cambio di direzione. E c’è il piano triennale del Governo Letta, calibrato al decimale, sul quale si scommette da qui al 2016, quando la pressione fiscale ufficiale dovrebbe attestarsi al 43,3% in rapporto al Pil dal 44,2% attuale.

La Legge di stabilità da 11,5 miliardi per il 2014 (26,5 in totale) è questa. L’attesa manovra per ridurre il cuneo fiscale che grava su lavoro e imprese vale 10,6 miliardi nel triennio, un dato realistico. Ma si comincia con quasi 1,5 miliardi a testa per aziende e lavoratori, e questo è l’impatto per il 2014, a meno che non possa essere rafforzato strada facendo da operazioni quali la rivalutazione delle quote Bankitalia ed il rientro dei capitali illegali esportati. Essendo la manovra sul cuneo la “regina” del pacchetto anticrisi ci si poteva aspettare una scalettatura più coraggiosa degli impegni.

Per il 2014 i tagli alla spesa cifrano 3,5 miliardi, le dismissioni 3,2, l’aumento delle imposte 1,9, il “dividendo” per aver mantenuto gli impegni in Europa 3,5 miliardi. Dunque più tagli (ministeri e Regioni) che tasse (bolli per tenuta conti e sforbiciata agevolazioni fiscali): un primo passaggio che segna l’invocata discontinuità. Mentre va rilevato, oltre al poco edificante tira e molla sulla sanità, che un’autentica spending review basata sulla riperimetrazione dello Stato scalda ancora i motori in attesa di partire.

Naturalmente la tenuta della scommessa del Governo poggia sulla solidità della sua maggioranza, presuppone che il viaggio parlamentare non si trasformi in un assalto alla diligenza, che la nuova tassa che sostituirà l’Imu non debordi, che le parti sociali sappiano confrontarsi nel merito dei problemi che ostacolano la crescita del Paese. Una scommessa nella scommessa.

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

Advertisements
%d bloggers like this: