//
you're reading...
debt, growth, Others

Svezia: corona -15% in un anno sul dollaro. Cade il governo e ora è crisi politica

arton23813

Fonte forexinfo.it – La caduta del governo di centro-sinistra in Svezia ha aperto la crisi politica e sancito le elezioni anticipate per fine marzo prossimo. Sul forex la corona soffre contro il dollaro.

Tempi duri per la Svezia, considerato uno dei paesi europei più virtuosi in assoluto. Il paese scandinavo sta soffrendo molto il rallentamento dell’economia della vicina Eurozona, con la Riksbank che ha di recente dato il via a un allentamento monetario portando il costo del denaro a zero ed annunciando il rinvio della stretta sui tassi al 2016. Stoccolma deve fare i conti con diversi problemi economico-sociali, ma anche politici. Il governo di centro-sinistra, presieduto dal premier Stefan Loefven, è caduto sulla proposta di bilancio.

Il primo ministro svedese ha così indetto le elezioni anticipate per il prossimo 22 marzo, mettendo fine a quello che è stato il più breve mandato degli ultimi 80 anni di storia del paese. Loefven aveva vinto per una manciata di voti le elezioni politiche di settembre scorso, che avevano visto crescere a dismisura il consenso della destra. In particolare i Democratici Svedesi, che sono apertamente contro la politica di immigrazione del governo, hanno ottenuto il 13% dei voti. Il prossimo anno la Svezia dovrebbe accogliere quasi 100mila profughi provenienti da Iraq e Siria.

Il malcontento della popolazione svedese è palese e la destra sembra intenzionata a portare avanti una forte campagna anti-immigrazione. La crisi politica non è l’unico problema attuale per il paese. Da un punto di vista economico bisogna fare i conti con una disoccupazione su livelli troppo alti per gli standard scandinavi (8,1%, il valore più alto di tutta la Scandinavia). Inoltre il debito privato è su livelli d’allerta e di gran lunga il più elevato al mondo. Stoccolma ha comunque un debito pubblico inferiore al 50% del pil e un rating sovrano AAA da far invidia a tanti paesi europei.

Sul forex, però, la corona svedese continua a mostrare una marcata debolezza, soprattutto nei confronti del biglietto verde. Ieri il tasso di cambio dollaro/corona è salito sui massimi da luglio 2010 sopra 7,55. Negli ultimi dodici mesi questo cambio ha registrato un apprezzamento del 15%. Il cross euro/corona, invece, continua a muoversi lateralmente al di sotto dell’area di resistenza di 9,40. Ieri ha chiuso poco sopra 9,28. Negli ultimi dodici mesi la corona svedese ha perso il 5% nei confronti della moneta unica.

Fonte: http://www.forexinfo.it/Svezia-corona-15-in-un-anno-sul

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

Advertisements
%d bloggers like this: