//
you're reading...
Italy

Italia, cresce il Misery Index di Confcommercio. Al top dal 2007

Confcommercio.it /A novembre secondo il Misery Index di Confcommercio (MIC), l’indice di disagio sociale sale al 22,0 dal 21,7 (+0,3). La disoccupazione estesa sale al 17,3% (+0,2) mentre l”inflazione dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto sale allo 0,2%.

Potrebbero anche interessarti le analisi di ABC Economics sul Misery Index europeo:

Crisi Eurozona, anche con l’Euro Misery Index i soliti pochi vincitori e i tanti vinti http://wp.me/p3ZV5A-Zd

Eurozona (periodo 2002-14), l’ABC Misery Index per identificare i pochi vincitori e i tanti vinti http://wp.me/p3ZV5A-VM

 Il MIC di novembre si è attestato su un valore stimato di 22,0 punti, in aumento di 0,3 punti rispetto al mese di ottobre toccando il valore più alto da quando viene calcolato (gennaio 2007). Ciò è imputabile all’incremento della disoccupazione estesa (0,2 punti) e al modesto aumento dell’inflazione dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto. A novembre il tasso di disoccupazione ufficiale è salito ulteriormente attestandosi al 13,4%, in aumento di un decimo di punto rispetto ad ottobre e di nove decimi nei confronti di un anno prima. I disoccupati si sono attestati a 3 milioni 457mila unità (+40mila sul mese precedente e +264mila rispetto a novembre del 2013). Il numero di occupati è sceso di 48mila unità rispetto ad ottobre. Nel mese di novembre sono state autorizzate 85 milioni circa di ore di CIG, in calo rispetto ai 118,2 milioni di ottobre e ai 116,3 milioni dello stesso mese del 2013. Le ore di CIG utilizzate – destagionalizzate e ricondotte poi a ULA – sono stimate in diminuzione di circa 5mila unità. Il numero di scoraggiati è stimato in crescita di 8mila unità portando, a novembre, questa componente delle forze di lavoro potenziali a circa 909mila unità. A novembre l’incremento dei disoccupati, ufficiali e non, ha determinato un innalzamento di 0,2% percentuali del tasso di disoccupazione esteso salito al 17,3%. Nello stesso mese l’inflazione dei beni e dei servizi ad alta frequenza è salita allo 0,2% (0,1% ad ottobre).

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: