//
you're reading...
Europe, Italy

S&P declassa sette grandi banche Europee, Unicredit a rischio

Standard & Poor’s taglia il rating di 6 banche e ne pone sotto osservazione altre 6. Unicredit a rischio. I giudizi e le motivazioni.

FOREXINFO – Bruttissimo risveglio quello di oggi per sei grandi banche europee colpite dal downgrade di Standard & Poor’s. La popolare agenzia di rating ha infatti emesso parecchi giudizi negativi, mettendo parallelamente sotto osservazione con outlook negativo altri 6 istituti.

Colpiti dal taglio del rating sono stati in particolare: Credit Suisse, Barclays, Lloyds, Bank of Scotland, RBS, HSBC e Ulster Bank.

A rischio taglio, cioè posti sotto osservazione con rating negativo altre sei banchi, tra le quali l’italiana Unicredit. Le altre sono: Raiffeisen Zentralbank, MBank, Commerzbank e Deutsche Bank.

Standard & Poor’s downgrade
Ecco le banche colpite da downgrade, con rating aggiornato e outlook:

- Barclays: rating da A- a BBB, outlook stabile

- Credit Suisse: da A-/negative a BBB+/stabile

- HSBC Holdings: rating da A+/negative ad A/stabile

- Lloyds Banking Group: rating da A- a BBB, outlook positivo

- Royal Bank of Scotland: rating tagliato da BBB+ a BBB-, outlook stabile

- Standard Chartered: da A/negative a A-/stabile

- Ulster Bank: rating da BBB+/negative messo sotto osservazione con implicazioni negative.

I motivi dei downgrade effettuati da S&P nei confronti di questi istituti riguardano le poche probabilità che i loro governi nazionali intervengano per salvarli nel caso in cui si verifichi una nuova crisi.

L’anno scorso infatti, l’Unione Europea ha varato una legge che impedisce che a pagare per le crisi finanziarie siano nuovamente i contribuenti. Di fatto, secondo i calcoli della Commissione Europea, il blocco ha erogato risorse volte a finanziare la ricapitalizzazione di banche o comunque per altre misure di sostegno, per un valore di 661 miliardi di euro nel periodo compreso dal 2008 al 2013.

Standard & Poor’s: banche a rischio
Rischiano invece di veder tagliare il proprio rating altre sei grandi banche del continente. Tra esse una sola italiana, Unicredit. Ecco tutti i giudizi:

- Raiffeisen Zentralbank Oesterreich

- Commerzbank da A-/negative a A-/watch negative

- Nationwide Building Society da A/negative ad A/watch negative

- Mbank: da BBB+/negative a BBB+/watch negative

- Deutsche Bank: da A/negative a A/watch negative

- Unicredit: da A-/negative a A-/watch negative

 

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: