//
you're reading...
Europe, Others

Compromesso con falchi Eurozona: il piano salva Grecia

untitled

Fonte WSI – Atene accetterà di ricevere solo parte del pacchetto della Troika. Prestito ponte fino a fine agosto. Ecco i dettagli. Tassi bond scendono.

Nel disperato tentativo di sbloccare il ghiaccio che ha gettato nel panico l’Europa e i mercati finanziari mondiali, le autorità del neo eletto governo greco hanno intenzione di proporre un piano del compromesso ai creditori e ai ministri delle Finanze dell’Eurozona.

Domani alla riunione straordinaria dell’Eurogruppo di Bruxelles, il ministro ellenico Yanis Varoufakis proporrà un piano che prevede la possibilità di ricevere una parte del pacchetto di aiuti della Troika, pari a un esborso di 7 miliardi di euro, che sinora Atene aveva detto che avrebbe rifiutato.

Lo riferisce al New York Times una fonte che ha chiesto di rimanere anonima perché il piano verrà reso pubblico domani.

La Grecia dirà no ad alcune delle misure di rigore più aspre tra le condizioni imposte dalla troika dei creditori in cambio degli aiuti finanziari, ma proporrà di rispettare circa il 70% dei termini, come confermato anche da Varoufakis.

Atene chiederà di sostituire il restante 30% di aiuti legati alle condizioni di austerità con delle nuove riforme che il governo greco deciderà insieme all’Ocse.

I titoli delle banche greche sono in rimonta, sulle speranze che si raggiunga un compromesso sul prestito ponte da concedere alla Grecia.

Il governo Tsipras presenterà ben dieci nuove misure che andranno a sostituire le condizioni di rigore richieste dalla troika finora. L’Organizzazione di Cooperazione e Sviluppo Economico rappresenta circa trenta delle economie più ricche al mondo, tra cui molti dei creditori dell’enorme debito greco.

Il piano prevede anche un prestito ponte che duri fino a fine agosto, in modo da dare il tempo ad Atene di firmare un ‘nuovo contratto’ con i creditori e voltare pagina rispetto al passato. In precedenza le autorità greche avevano individuato nel periodo di fine maggio il termine del prestito ponte.

Le notizie aiutano a calmierare le tensioni sui mercati, con i bond greci a tre, cinque e dieci anni che registrano un calo dei tassi.

Le speranze che venga raggiunto un compromesso domani hanno spinto il rendimento a tre anni in calo di 165 punti base al 20,20% e il tasso a 5 anni in ribasso di 98 punti base al 15,59%.

Fonte: http://www.wallstreetitalia.com/article/1801442/compromesso-con-falchi-eurozona-il-piano-salva-grecia.aspx

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: