//
you're reading...
Others

Nel Milleproroghe le correzioni su regimi minimi Iva

AlessandroPedrini Finanza&Mercati

da Repubblica

Il governo interverrà sulla questione dei ‘minimi Iva’ con un emendamento al decreto legge Milleproroghe, all’esame alla Camera nelle commissioni Bilancio e Affari costituzionali. Lo hanno annunciato in una conferenza stampa a Montecitorio i relatori al provvedimento Maino Marchi (Pd) e Francesco Paolo Sisto (Fi). La proposta di modifica dovrebbe prevedere la proroga per un anno del precedente regime fiscale agevolativo o la possibilità di scelta tra il vecchio sistema e quello introdotto con la legge di Stabilità 2015.

Minimi Iva. Sulla questione si sono sollevate le proteste fortissime dei professionisti, soprattutto giovani. In estrema sintesi, il nuovo quadro sarebbe stato particolarmente penalizzante rispetto al passato: per gli esercenti attività di impresa, arti e professioni in forma individuale, la Stabilità prevede un regime forfettario di determinazione del reddito da assoggettare ad un’unica imposta sostituiva di quelle dovute, con l’aliquota del 15%. Fino ai ‘vecchi minimi’, il 5% era…

View original post 429 more words

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: