//
you're reading...
Others

L’analisi di Gros: “Italia fortunata, piani risicati ma Ue ha armi spuntate”

AlessandroPedrini Finanza&Mercati

Adnkronos

L’Italia è stata baciata dalla “fortuna”. I suoi piani di bilancio sono alquanto “risicati” ma il calo del petrolio e dell’euro hanno remato a favore, dando quel po’ di slancio che serviva per trovare la quadra sui conti. Così il direttore del Ceps Daniel Gros, all’Adnkronos, a pochi giorni dal giudizio definitivo di Bruxelles alla legge di Stabilità, seppur con un monito sul debito.

“Il paese ha avuto fortuna: il calo dei prezzi del petrolio e dell’euro daranno al paese quella crescita che aveva bisogno per passare l’esame Ue”, dice con quella punta di ironia che lo contraddistingue. E sul piano di politica economica trasmesso dal Tesoro alla Commissione europea basato su due pilastri, riforme e privatizzazioni, dice: “se l’Italia oggi ha potuto presentare piani che sei mesi erano abbastanza risicati è perché il pil ha cominciato a riprendersi e perché paga degli interessi sul debito bassissimi e questo…

View original post 180 more words

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: