//
you're reading...
Europe

Grecia potrebbe prendere in prestito pensioni per rimborsare Fmi

untitled

Fonte WSI – Secondo il ministero dell’Economia spagnola, i paesi dell’Eurozona starebbero discutendo un terzo bailout per il paese.

Il governo Tsipras starebbe considerando diverse opzioni per rimborsare i prestiti ricevuti dall’Fmi, la cui scadenza è questione di giorni. Stando ad alcune fonti di mercato, l’esecutivo starebbe “esplorando soluzioni”, inclusa la possibilità di posticipare i pagamenti ai fornitori o tentare di raccogliere fino a 3 miliardi di euro, contraendo prestiti da entità statali come i fondi pensione. Lo ha riferito una fonte governativa a Reuters, aggiungendo che quest’ultima opzione, probabilmente, è stata già utilizzata, sebbene in parte. L’obiettivo sarebbe dunque prelevare contanti dai fondi pensione, che verrebbero poi restituiti una volta che la Grecia tornasse a crescere e a rimborsare i suoi debiti.

D’altronde, Atene non ha molte opzioni per salvarsi dal default. Una soluzione potrebbe essere l’emissione aggiuntiva di titoli di stato, ma i creditori Ue e Fmi hanno fissato un tetto massimo di 15 miliardi di euro su queste emissioni, e il limite è stato già toccato. Altra soluzione sarebbe trasferire alle casse dello stato quei profitti di 1,9 miliardi di euro che la Bce ha riportato acquistando bond greci: ma questi utili sono stati di fatto ‘sequestrati’, nel senso che saranno erogati alla Grecia solo dopo che le riforme contenute nel Memorandum verranno messe in pratica.

Sullo sfondo, se prima c’erano solo indiscrezioni sulla possibilità di un terzo bailout, ora arriva proprio una dichiarazione, a confermare le voci di mercato.

Anche se più che confermare, la dichiarazione crea nuovamente caos: stando a quanto ha riportato Reuters nelle ultime ore, Luis de Guindos, ministro spagnolo dell’economia, ha detto nel corso di un evento che si è svolto a Pamplona, che i paesi dell’Eurozona stanno discutendo su un terzo bailout per Atene, che potrebbe avere un valore compreso tra 30 miliardi e 50 miliardi di euro. Ma Simone Boitelle, portavoce del numero uno dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, ha affermato che non ci sono discussioni su un terzo piano di salvataggio, il cui valore potrebbe superare anche i 30 miliardi di euro.

Fonte: http://www.wallstreetitalia.com/article/1804781/grecia-potrebbe-prendere-in-prestito-pensioni-per-rimborsare-fmi.aspx

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: