//
you're reading...
Italy

IL MEF NELL’ANGOLO… IL REGIME SI DIFENDA!

11014906_339190926284138_5845584459914275352_n

Dunque, ricapitolando:

– A partire dal 2011 le agenzie di rating iniziano a manipolare le informazioni per declassare il debito italiano. Oltre alla prove documentali depositate da varie parti (tra cui lo IASSEM) ci sono le intercettazioni telefoniche tra i funzionari delle stesse agenzie nelle quali si parla di un grande errore…

– Lo spread si impenna, la BCE ordina al Governo in carica di operare “riforme” impossibili nei tempi richiesti, oltre che dannose per l’economia del Paese. Il Governo cade e viene sostituito da un direttorio della Troika.

– Il nuovo governo dura poco ma si affretta a pagare senza batter ciglio 2,5 miliardi di euro alla Morgan Stanley a seguito dello stesso declassamento del rischio Paese per il quale nel frattempo le agenzie di rating erano già finite sotto indagine per manipolazione di informazione.

– Maria Cannata, responsabile del debito presso il Tesoro, rivela qualche giorno fa che “così facevan tutti”, fornisce le basi per l’immane ricatto con il quale le banche d’affari sottoscrivevano debito italiano dietro la garanzia del Tesoro di assicurazioni sui tassi (di cui il pagamento alla Morgan Stanley è un esempio).

– Ieri una decina di parlamentari della Repubblica Italiana ha chiesto di visionare i 13 contratti derivati chiamati in causa dalla Cannata. Il Ministero dell’Economia HA NEGATO L’ACCESSO ai contratti in quanto “non c’è un interesse personale, diretto, concreto e attuale…”

La vicenda si fa grottesca oltre che inquietante.

Magari qualcuno vorrà ravvisare in tutto questo gli estremi di una vasta associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita ed alla truffa ai danni della popolazione italiana…chissà.

Una cosa è certa, che un’accozzaglia di associazioni, ricercatori, parlamentari e pubblici ministeri scrupolosi sta smascherando uno dei piani più micidiali mai orditi dall’intreccio tra banchieri e maggiordomi ai danni di un intero Paese.

Li abbiamo beccati sul fatto e da questo momento in avanti occorre continuare a picchiare duro sulla ferita. Da questo immane ricatto che i media di regime stanno a fatica sotterrando potrebbe venire fuori il più grande scandalo della storia della repubblica italiana.

Questa è una chance concreta di battersi per la riconquista della sovranità, rimuovendo pezzo dopo pezzo il muro dell’omertà praticata con rigore dai maggiordomi dei banchieri.

Alberto Micalizzi

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: