//
you're reading...
debt, Europe, Italy, USA

Q&A con un lettore e precisazioni sulla linea editoriale di ABC Economics

Di solito noi di ABC Economics non scriviamo articoli ad (contra) personam quindi considerate quanto segue una rarissima eccezione che però può essere utile per illustrare la nostra linea editoriale.

Il nostro lettore Francesco Casale ci ha molto gentilmente inviato questo commento:

***

Alla Redazione di ABC Economics.

Leggo sempre con interesse il vostro portale. Trovo estremamente interessanti le vostre ricerche che legano i mercati finanziari alle azioni di politica monetaria. Così come seguo con interesse i vostri approfondimenti sulla sanità e la disuguaglianza in campo economico.

Noto che non seguite la linea dei vostri “concorrenti” che puntano molto sulle news e le speculazioni sulla Grecia. Si tratta di una vostra linea editoriale e nel caso è possibile informare i vostri lettori sulle motivazioni?

Noto anche che, e non è una critica bensì un complimento, non cercate di fare letture puntando l’indice contro, per esempio, il Governo, con fare polemico.

Con stima

Francesco Casale

 ***

Francesco, ti ringraziamo per gli attestati di stima. Sebbene il nostro portale faccia informazione riportando materiale proprio e di terzi, non dobbiamo dimenticarci che ABC Economics in primis nasce come “think tank” e “unità di ricerca indipendente”, da qui la nostra propensione a proporre analisi e ricerche negli ambiti da te riportarti.

Per quanto riguarda la Grecia, avendo il fondatore del portale già analizzato nel dettaglio la questione greca per due anni e mezzo (a partire dall’estate 2011) pubblicando con una scadenza settimanale materiale su Londra Sera, Italoeuropeo e InvestireOggi, in comune accordo la redazione ha deciso di riportare esclusivamente articoli esterni sulla questione onde evitare di ripetersi ad infinitum.

Infatti, pur cambiando gli attori politici, è dal 2011 che periodicamente si rincorrono  le solite voci di corridoio su default e imminente uscita dalla moneta unica… Sarebbe pertanto poco stimolante riciclare il tanto materiale accumulato nel corso degli anni. Inoltre, non è nel nostro stile fare dello sciacallaggio mediatico e quindi generare letture dando spazio ai falsi scoop (per es. il finto “dito medio” di Varoufaukis, chiaramente photoshoppato!) .

Sull’operato del governo Renzi (ma lo stesso vale per l’Europa), essendo il nostro portale indipendente e non politicizzato, la redazione preferisce mantenere una posizione neutra riservandosi, tuttavia, il diritto di critica che intendiamo manifestare in maniera costruttiva evitando di fare leva su facili ironie e “luogocomunismi”.

La redazione di ABC Economics (V. Franceschini, S. Fugazzi e N. Spanu)

Advertisements

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

%d bloggers like this: