//
archives

Mario Draghi

This tag is associated with 21 posts

Recensione di ABC ITALIA (edizione 2016)

Recensione del nuovo saggio di Stefano Fugazzi, “ABC ITALIA”, edito da ABC Economics e disponibile in versione cartacea (AMAZON e LULU) ed eBook (LINK). a cura di Paola De Pascali ABC. Tre semplici lettere, le prime dell’alfabeto che spesso vengono utilizzate per indicare l’avvio di un processo. L’autore Stefano Fugazzi ha scelto egregiamente questo titolo … Continue reading

ECB STIMULUS LIFTS STOCKS AS BANKS ALWAYS OUTPERFORM BENCHMARK INDEXES

Stefano Francesco Fugazzi (founder of ABC Economics) reports. Sourced from this month’s issue of The World Of ABC Economics. The research unit of ABC Economics is pleased to present the conclusions of an event study which observed the creation of abnormal of returns in the Italian stock market indexes around the ECB announcement of the … Continue reading

P. Barnard, la Bce: non ci sarà più lavoro nemmeno in caso di ripresa

Libre (Barnard) – Vedete, parlo semplice. Ci sono i grandi capi, quelli che, come Mario Draghi o Jean-Claude Juncker, appaiono in pubblico e davanti alla stampa. Loro sorridono, e come canta l’immensa canzone di Povia “Chi comanda il mondo” vi dicono che tutto va bene, c’è la ripresa. Voi ragazzi, qui in Italia disoccupati al 44%, … Continue reading

Eurocrisi, come reagiscono i bond sovrani alle politiche della Bce

A cura di Stefano Fugazzi (ABC Economics) – La dissertazione che segue ha ad oggetto l’analisi delle reazioni del comparto obbligazionario sovrano all’annuncio da parte della BCE di politiche monetarie anticonvenzionali volte a superare l’attuale congiuntura economica. Allo scopo, abbiamo preso in esame le seguenti iniziative di politica economica dell’area euro: 7 maggio 2009: Covered … Continue reading

Commento al QE Bce: quello che invece il “diversamente” banchiere Mario avrebbe dovuto fare per l’economia reale

Il commento post-QE da 60 mld al mese fino al settembre 2016. A cura di Stefano Fugazzi (ABC Economics) – Alla fine Mario ha fatto di testa sua. Il “diversamente” (perdonatemi il bagnaismo, nda) banchiere centrale ha giocato nuovamente la carta dell’anticonformismo, allestendo una campagna di QE atipica fatta (evidentemente) di compromessi per non scontentare i … Continue reading

QE, i dubbi sul piano della Bce aumentano

di Paolo Cardená – Secondo indiscrezioni riportate dalla stampa, Draghi, mercoledì scorso, avrebbe prospettato alla Merkel il piano di intervento della Bce per l’acquisto del debito sovrano dei paesi dell’eurozona: il quantitative easing che, a quanto pare, potrebbe essere imminente e quindi annunciato alla prossima riunione del 22 gennaio. Secondo le notizie che circolano, il … Continue reading

Il Q.E. o “Quantitative Easing” spiegato semplice

Fonte, Il Post, Giovedì 22 gennaio la Banca Centrale Europea (BCE) dovrebbe annunciare l’avvio di un piano molto atteso di “Quantitative Easing” (QE, “alleggerimento quantitativo”), cioè di acquisto di titoli di stato e di altro tipo dalle banche per immettere nuovo denaro nell’economia europea, incentivare i prestiti bancari verso le imprese e far crescere l’inflazione – … Continue reading

Now it’s too late for Draghi to save Europe

Fonte/Source, Bloomberg, The actions that the European Central Bank will finally announce this week won’t give the continent the boost it needs. That’s for several reasons, but the main one hasn’t changed: The European Union’s system of economic governance is broken. What’s remarkable is that Europe’s governments haven’t even begun to confront this larger issue. After … Continue reading

The benefits of the euro’s devaluation against the dollar will be lost because about 45 percent of euro-area exports never leave the EU

Fonte/Source, Bloomberg, The euro celebrates its 16th birthday this month, and like a lot of teenagers, it’s hitting some rough patches. The currency has fallen 14 percent against the dollar over the past year, to $1.17 on Jan. 14, its weakest level in almost a decade. While he’s keen to avoid sparking an international currency war by actively encouraging … Continue reading

Why is deflation bad for the eurozone? The Economist explains why this is so

Fonte/Source: The Economist, PRICES in the euro zone are falling. Figures released on January 7th showed that consumer prices in the year to December fell by 0.2%, marking the return of deflation for the first time since 2009. Weak demand, driven by austerity, debt and a lack of economic growth is dragging down prices. The falling … Continue reading

acquista ABC ITALIA, edizione 2016

Click here to download “Brexit?”, Fugazzi’s new book on the EU Referendum

ABC Economipedia, 2nd edition now out!

London One Radio

PIL – Professionisti Italiani a Londra

Advertisements